TFR in azienda: un “suicidio fiscale”

mercoledì 18 gennaio 2017 – www.financialtips.it

Il Trattamento di Fine Rapporto, meglio conosciuto come TFR o liquidazione, è una somma accantonata dal datore di lavoro che viene corrisposta al lavoratore dipendente nel momento di cessazione del rapporto. Introdotto nel 1982, il TFR è stato spesso visto dagli italiani come salvadanaio aziendale dal quale attingere per l’acquisto di un’abitazione o altre grandi occasioni come ad esempio il matrimonio dei figli. Una gestione che appartiene agli anni Ottanta e, proprio per questo, non più adatta alla realtà che viviamo nel 2017. È quindi importante capire come e in quali modalità può essere gestito al meglio il Trattamento di Fine Rapporto

Continua a leggere